Post

Visualizzazione dei post da 2017

"A" come ABBECEDARIO

Immagine
ABBECEDARIO PRIMA PRIMARIA Insegnanti: Paolo Scopetani, Matteo Bianchini, Luciano Belardi, Simona Ciclamino L'”Abbecedario” è nato come il progetto di una piccola monografia, nella quale i bambini riassumevano “con parole loro” gli apprendimenti di lingua scritta di questo anno scolastico. Nel corso della realizzazione alcuni momenti del lavoro sono stati ripresi e la monografia ha finito col diventare anche la bozza di un ipotetico documentario. In seguito, dopo la visione collettiva dei brevi filmati, è stato facile per i bambini ideare un copione e pensare, individualmente o in piccolo gruppo, situazioni che rendessero il prodotto più completo e strutturato, ma anche divertente e piacevole da vedere. Adesso disponiamo di due oggetti, uno cartaceo ed uno multimediale, che si integrano e permettono di documentare, sintetizzare, ricordare e riscoprire il primo incontro con gli strumenti della letto/scrittura.

Giornata dello Sport della Prima primaria

Immagine
guarda le foto Siamo venuti fino a qua per provare tanti sport, ma per noi l'importante è soprattutto stare tutti insieme, a giro per i prati, in una bella giornata di primavera!

Gita a Botti - Prima Primaria

Immagine
guarda le foto Avventura, amicizia, fuoco, natura, notte, fiume, gioco, paura, felicità, fatica, risate, pensieri, cielo, prati, mulini. È stata lunghissima, eppure è durata troppo poco.

Carnevale Prima Primaria

Immagine

"Alla Carraia". Racconti del mistero e di terrore /2

Immagine
Disegno di Riccardo P. Disegno di Rocco S. Un gruppo di amici di Firenze (Marta, Giovanni, Riccardo, Abdul, Pietro, Rocco, Giorgio e Raoul), erano andati a un compleanno al Giardino della Carraia. C'erano molti bambini e Abdul propose di salire al campetto da calcio, che si trovava nella parte alta dei Giardini, al termine di una lunga scalinata. Appena arrivati i ragazzi videro dentro una porta del campetto due piccioni morti. Si avvicinarono e schifati decisero di tornare giù. Mentre tornavano indietro videro un uomo morto sotto un albero, con delle schegge d'oro vicino alla gola, che era tutta insanguinata. Alcuni bambini cominciarono a urlare per la grande paura. Allora decisero di dirlo ai genitori. - Non ci credo!! - disse la madre di Giovanni. - Invece c'è! - rispose Giorgio. - Dai ragazzi... Tornate a giocare - disse il padre di Riccardo. - Almeno venite a vedere! - insistette Rocco. - Va bene - dissero i genitori, con poco entusi