"Il giorno di Halloween". Racconti del mistero e di terrore /1


Il giorno di Halloween

A mezzanotte del 31 ottobre un bel gruppone di ragazzi della quinta elementare (per la precisione: Pietro, Abdul, Giovanni, Raoul, Lea, Bianca, Giorgio, Riccardo, Marta, Antonio, Iole e Rocco), si sono ritrovati in giardino per festeggiare Halloween con caramelle e dolcetti.
Improvvisamente Marta si accorge che vicino ad un albero cavo ci sono delle strane impronte... Decidono di seguirle e lo fecero fino ad arrivare all'ingresso della Chiesa di San Giuseppe, dove si accorsero che c’era affisso un biglietto con scritto "ci vediamo al Ponte Vecchio", firmato P. e R.
Iole e Riccardo si impauriscono e decidono di tornare a casa, mentre tutti gli altri, incuriositi, optano per continuare questa strana e misteriosa avventura.
Ormai è notte fonda ed i bambini arrivano a Ponte Vecchio dove vedono due strane ombre. All'inizio non capiscono chi possano essere, poi le ombre diventano molto familiari: sono quelle dei maestri Roberto e Paola… ma in mano non hanno i gessi, ma delle armi!!!
I ragazzi impauriti scappano a gambe elevate e ritornano a casa dove raccontano quel è successo ai loro genitori.
Il giorno dopo stranamente tutto ritorna come prima, come se non sia successo niente.

Marta V., #C2006

Post popolari in questo blog

"A" come ABBECEDARIO